10172019Gio
Last updateMer, 16 Ott 2019 11am
>>

ETICHETTE: con l'inkjet di EFI Jetrion risparmio assicurato

altScritto da Roberto Mercati

Rilievografia Fiammenghi, a completamento delle tecniche di stampa tradizionali, sposa il digitale inkjet di EFI Jetrion 4900M ed entra nel futuro della stampa di etichette affrontando al meglio il mercato.

Rilievografia Fiammenghi, con sede in Assago, alle porte di Milano, è un'azienda di famiglia, diretta con successo da Alberto e Andrea Fiammenghi. Specializzatasi nella stampa di etichette su materiale autoadesivo con tecniche miste, tipografiche, serigrafiche, flexo e digitali, oltre a una serie di lavorazioni speciali tra cui la stampa a caldo, è tradizionalmente attenta all'innovazione tecnologica per restare sempre al passo con le esigenze di mercato per offrire alla propria clientela le soluzioni più adatte alle loro richieste in fatto di servizio, qualità e convenienza.

Perché la scelta di Efi Jetrion

Ultimo ingresso in azienda, con la fattiva collaborazione di Fornietic, è la stampa digitale a getto d'inchiostro, una scelta resa necessaria per soddisfare le nuove esigenze di un mercato in rapida evoluzione.

Al momento della scelta dell'apparecchiatura da inserire in azienda si è optato per il sistema rotativo a getto d'inchiostro Jetrion 4900M, che EFI aveva presentato al Labelexpo del settembre 2013. Una macchina, quindi, allo stato dell'arte in fatto di tecnologia avanzata.

Sentiamo Mario Marchi, socio di Fornietic, che in qualità di responsabile commerciale ha seguito la trattativa e dagli stessi protagonisti, le ragioni di questa scelta.

«Per un'azienda abituata alle tecniche di stampa tradizionali – ci dice Mario Marchi – la nuova Jetrion ha cambiato le regole del gioco. È infatti possibile passare direttamente da un file di stampa a una bobina finita senza interruzioni e passaggi intermedi.»

E i protagonisti: «Abbiamo trovato nella Efi Jetrion 4900 il metodo "più snello" per la produzione di etichette: stampa e finitura digitali in un'unica fase – confermano Andrea e Alberto Fiammenghi. Questo ci consente di trasferire attività costose dalle macchine di stampa flessografica alla più conveniente periferica di stampa digitale. In questo modo abbiamo potuto ampliare la nostra attività fornendo servizi di stampa a tirature basse e medie.»

«Infatti – proseguono i titolari di Rilievografia Fiammenghi – oltre al minor costo grazie all'eliminazione di cliché, fustelle, ricambi e manodopera, un ulteriore risparmio lo si ottiene con l'eliminazione del click-charge (costi per foglio) e dell'assistenza che altri fornitori richiedono e che vanno a penalizzare la marginalità.»

Un rapporto di fiducia

Chiediamo se sono stati questi i punti salienti della trattativa, nel senso se sia stato più influente l'aspetto economico o quello tecnico e dei risultati. Sentiamo ancora Fornietic: «Ovviamente sulla decisione di Rilievografia Fiammenghi ha pesato in primo luogo tutta una serie di considerazioni che hanno fatto optare per questo tipo di scelta, quali la modularità della macchina, un software all'avanguardia e un costo inchiostro competitivo.»

Ma sentiamo se su questo sono d'accordo i signori Fiammenghi. E chiediamo anche quanto abbia inciso il rapporto personale con Fornietic.

«Il fatto che Efi fosse rappresentata da Fornietic, un nostro fornitore storico, è stato sicuramente un plus positivo in funzione della serietà dei rapporti esistenti e dell'interesse della stessa Fornietic a mantenere in primis una collaborazione su altri prodotti che va quindi oltre la vendita in sé della macchina.»

Ma veniamo agli aspetti tecnici e chiediamo ai Fiammenghi qual è la prima impressione nei riguardi delle macchine a getto d'inchiostro di EFI?

«Oltre alle motivazioni appena espresse, è impossibile non guardare alla tecnologia inkjet come a una fonte di ispirazione che aiuta ad affrontare le dinamiche del mercato stando al passo con i tempi per affrontare e risolvere le tematiche comuni a molti stampatori, ovvero ridotti lotti di stampa, ricorrenti variabili e tempi di consegna ristretti.»

Quali altri fattori hanno pesato sulla vostra decisione?

«Sicuramente la possibilità di avere verificato un costo copia di assoluto interesse, aumentando i profitti e la soddisfazione dei nostri clienti. Oltre a questo, che è la base, dobbiamo valutare anche la possibilità di affrontare e servire nuovi mercati.»

La rotativa inkjet Jetrion 4900 M è una quattro colori UV LED più bianco dotata di fustellatore laser in linea di ultima generazione e stazione di verniciatura. Jetrion 4900 M adotta un flusso di lavoro ottimizzato con il RIP EFI Fiery XF che assicura una riproduzione dei colori fedeli all'originale e semplicità d'uso, ed è integrabile con altre soluzioni EFI, quali Digital StoreFront e Radius.

www.metaprintart.info

comments

Related articles

  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 1947 visitatori e nessun utente online