11212019Gio
Last updateMer, 20 Nov 2019 10pm
>>

Tecnologia incredibilmente stabile e qualità di massimo livello

Asahi Photoproducts, azienda pioniera nello sviluppo di lastre flessografiche fotopolimeriche, ha reso noto oggi che Hamilton Adhesive Labels Ltd., leader nella trasformazione di etichette stampate e non per i settori di alimentari e bevande, industriale, automobilistico e della cura della persona e della casa con un fatturato annuo di 12 milioni di sterline, ha scelto le lastre flessografiche lavabili con acqua Asahi AWP™ dotate della soluzione CleanPrint. Hamilton opera in uno stabilimento di oltre 3.700 m², che comprende produzione e magazzino, a Bardon, nel Leicestershire (UK), con un team qualificato di oltre 65 persone focalizzate sull’eccellenza di prodotti e servizi.

Quando è arrivato in azienda, nel 2016, il direttore delle operazioni Paul Larkin, professionista esperto del settore con oltre 44 anni di esperienza alle spalle, è stato incaricato di contribuire a rendere le operazioni più sostenibili e di identificare cambiamenti a costo ridotto ma con un elevato impatto sulla produttività applicando i suoi principi di misurazione e controllo, concepiti per creare un sistema predittivo in grado di garantire prestazioni “a colpo sicuro” con qualità al massimo. Larkin ha anche formato una squadra simile a quelle delle gare automobilistiche di Formula 1, con il compito di ottimizzare la produttività in base al nuovo sistema predittivo. Il suo commento: “Il mercato è difficile per qualsiasi azienda, se non sa dimostrare un buon livello di qualità.” Nel corso del primo anno, Larkin ha analizzato ogni fase del processo di stampa flessografica, comprese le lastre flessografiche, per trovare degli strumenti per migliorarlo.

Ha testato molti tipi di lastre flessografiche per individuare quella giusta, provandole con migliaia di metri di stampa. La soluzione perfetta si è rivelata essere la lastra lavabile con acqua Asahi AWP™ dotata di Asahi CleanPrint, fornita da Creation Reprographics, partner dell’azienda per la prestampa.

“Le lastre Asahi AWP™ non hanno rivali” afferma Larkin. “Offrono una gamma tonale più ampia e i punti sono molto stabili.” L’inchiostro sulle lastre flessografiche standard può arrivare fino al bordo del punto e ciò può avere un significativo impatto sulla velocità di stampa, perché sono necessarie interruzioni frequenti per la pulizia della lastra. “Quando si usano le lastre Asahi AWP™ con CleanPrint è completamente diverso” spiega. “L’inchiostro tende a dirigersi verso la sommità del punto, e la macchina da stampa è in grado di stampare ininterrottamente senza interruzioni per la pulizia della lastra. È una tecnologia incredibilmente stabile con una qualità di massimo livello. È stato un elemento fondamentale della nostra ricerca della stampa perfetta al primo colpo!”

Prestazioni premiate

L’azienda non solo ha ottenuto una riduzione dei tempi di avviamento con il passaggio alle lastre Asahi AWP™ con CleanPrint, ma anche la qualità è migliorata notevolmente, come dimostrano i premi ottenuti dai suoi stampati. Tra questi, un EFIA Gold Award nella categoria promozionale per l’etichetta Crystal London e i due premi Flexotech: Best Print and Supreme (Best in Show). “È stata la prima volta che abbiamo vinto questo tipo di premio” racconta fiero Larkin. Nell’assegnare i premi per Best Print, la giuria ha commentato: “Incredibili fondini sfumati verso il bianco, i punti più piccoli mai visti in flessografia, testo nitido ed elevata densità cromatica. Il modo perfetto di promuovere la flessografia”. Il commento della giuria relativamente al premio Supreme (Best in Show) ha confermato questo concetto: “Siamo subito rimasti impressionati, e più controllavamo la qualità, più ci convincevamo di avere di fronte un lavoro degno di essere definito primo della classe.”

I vantaggi di Asahi CleanPrint

Asahi CleanPrint è progettata per facilitare una pressione di stampa leggerissima. Ciò garantisce una ripetibilità costante della qualità di stampa durante la produzione e prolunga la durata delle lastre. Questa caratteristica si ottiene mediante una miscela di fotopolimeri messa a punto da Asahi che riduce la tensione superficiale della lastra e consente un migliore trasferimento di inchiostro sul supporto durante la stampa.

La tecnologia CleanPrint presenta il vantaggio di ridurre il riempimento di inchiostro in corrispondenza dei mezzitoni durante la stampa. Si riducono così le pause per la pulizia e le interruzioni di stampa, così il processo flessografico è altamente sostenibile. Dieter Niederstadt, Technical Marketing Manager di Asahi, sottolinea: "I nostri clienti, tra cui Hamilton Adhesive Labels, sono molto soddisfatti della qualità di stampa che possono offrire, avvantaggiandosi al contempo della riduzione dei tempi di avviamento e dell’aumento dell’OEE."

Un futuro luminoso

Larkin vede un futuro luminoso per Hamilton Adhesive Labels e per l’intero settore. “Nella nostra azienda” spiega, “la combinazione di componenti di stampa di alta qualità, compresi lastre, inchiostri e altro, con una cultura aziendale all’insegna della sostenibilità che opera in base a una filosofia incentrata sulle misurazioni e il controllo con dipendenti specializzati e di talento che costituiscono la nostra squadra di Formula 1, sta spingendo la qualità e il rapporto prezzo/prestazioni della produzione di etichette al di là di ogni altra tecnologia di stampa disponibile sul mercato. Siamo contenti di avere come nostri partner Creation Reprographics e Asahi Photoproducts, che ci aiutano a centrare i nostri obiettivi, con tanto di premi prestigiosi, e ci attendiamo ancora di più in futuro.”
www.asahi-photoproducts.com

 

comments
  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 1698 visitatori e nessun utente online