01292020Mer
Last updateMer, 29 Gen 2020 7am
>>

Toray e Codimag: collaborazione che offre vantaggi di costi e produttività ai trasformatori di etichette

L'offset waterless con la macchina da stampa Codimag VIVA 420 e le lastre Toray espande la gamma di applicazioni e vince il confronto con la flessografia


Da oltre due decenni, Toray, pioniera della stampa offset waterless, e Codimag, produttrice di macchine da stampa a banda stretta, portano avanti un'intensa collaborazione che ha consentito di estendere i vantaggi ambientali, qualitativi e produttivi della stampa offset waterless a un crescente numero di applicazioni narrow web, tra cui etichette, cartone, film, etichettatura in-mould, shrink sleeve, stampa di sicurezza e altro ancora. A Labelexpo Europe 2019, le due aziende hanno esposto gli ultimi risultati di questa collaborazione, dimostrando agli stampatori e trasformatori di etichette che trasferendo tutta o parte della produzione dalla flessografia e all'offset waterless possono migliorare notevolmente sia la qualità sia i profitti.

"Nel 1999, quando abbiamo deciso di passare dalla tipografia all'offset per migliorare la qualità dei nostri stampati e ridurre i costi delle attrezzature," spiega Benoit Demol, CEO di Codimag, "eravamo convinti che l'offset waterless fosse la soluzione migliore per il nostro mercato, per due motivi: 1) ha tutti i vantaggi dell'offset in termini di qualità e gamma di supporti utilizzabili; 2) elimina dall'offset la necessità di mantenere l'equilibrio tra inchiostro e acqua. Ovviamente non potevamo che lavorare con Toray quando abbiamo attuato questo cambiamento, vista la loro posizione di leader nella fornitura di lastre offset waterless. E ci hanno aiutati molto nello sviluppo delle nostre macchine da stampa, tra cui applicazioni offset waterless e impostazioni quali il controllo della temperatura."

Toray e Codimag sono liete dei progressi consentiti dalla Codimag VIVA 420 con Aniflo e le nuove lastre offset waterless IMPRIMA LJ di Toray. "La VIVA 420 è una macchina da stampa a banda stretta di nuova generazione" aggiunge Demol. "Abbiamo incrementato la velocità della macchina da stampa portandola a 85 metri al minuto, che è l'equivalente di una macchina da stampa flessografica con fustellatura in linea, abbiamo migliorato la guida della banda e abbiamo ridotto gli scarti e il tempo di allestimento ancora di più rispetto alle macchine precedenti, grazie alla combinazione di Aniflo, cha abbiamo introdotto nel 2007, e un sistema di movimentazione di banda ottimizzato. Ora si può passare da un lavoro a un altro anche in soli 5 minuti con meno di 30 metri di scarto. Inoltre, le lastre offset waterless sono molto meno costose delle lastre flessografiche."

Demol fa notare che le nuove lastre offset waterless IMPRIMA LJ di Toray non solo sono prive di agenti chimici, per una maggiore sostenibilità ambientale, ma sono anche molto più durevoli. "Questo è essenziale," afferma, "perché quando si stampano tirature più lunghe, come stiamo facendo con la VIVA 420, occorrono lastre più durevoli. Sono perfette per tutti gli aspetti del mercato delle etichette."

"Benché abbiamo delle partnership con altri produttori di macchine da stampa," spiega Mitsunori Hayashi, direttore di Toray, "Codimag ci supporta nel settore delle etichette. Condividiamo l'obiettivo di essere in grado di stampare prodotti di valore elevato in modo sostenibile, e crediamo che ciò crei nuove opportunità di business oltre ad attrarre volumi dal processo flessografico, che è meno sostenibile. Ha molto senso lavorare insieme, poiché non solo continuiamo a far crescere il settore delle etichette offset waterless in Europa, ma anche in Cina e Sud America."

Hayashi racconta che, nonostante le lastre IMPRIMA LJ siano sul mercato solo da pochi mesi, l'azienda sta incassando grandi elogi dai clienti per l'assenza di agenti chimici nonché per la risoluzione e durabilità più elevate. "Molto spesso i clienti vogliono più progetti con tirature più brevi, ma al contempo richiedono una qualità superiore. Inoltre, le normative ambientali in tutto il mondo stanno diventando più stringenti. Ciò crea maggiori opportunità per l'offset waterless e le macchine da stampa a basso impatto ambientale come la VIVA 420.”

Entrambe le aziende continuano a lavorare a ulteriori investimenti e a nuove soluzioni per il futuro. "Man mano che drupa 2020 si avvicina," afferma Hayashi, "la nostra collaborazione si farà sempre più intensa e importante."

Demol conclude così: "drupa 2020 sarà un'altra buona opportunità per collaborare di nuovo con Toray e informare gli stampatori di etichette sul perché è opportuno passare all'offset waterless. I motivi sono gli stessi per cui l'offset waterless è stato scelto in altri mercati tra cui quelli dei quotidiani, delle tessere plastificate e delle applicazioni di sicurezza: stampa su qualsiasi supporto con qualità e produttività estremamente elevate, scarti minimi e un impatto ambientale significativamente ridotto. drupa 2020 sarà un'occasione eccellente per presentare gli ultimi sviluppi e coinvolgere tutti i tipi di stampatori condividendo con loro i vantaggi e le opportunità offerti dalla stampa offset waterless."
www.codimag.com

 

comments
  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 1273 visitatori e nessun utente online

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.