08132022Sab
Last updateGio, 11 Ago 2022 8am
>>

Un modo rivoluzionario per compiere movimenti

Aerotech ha rivoluzionato il controllo del movimento con Automation1

Alla base degli spostamenti automatizzati vi è la capacità controllare i movimenti. I posizionamenti nell'ordine dei nanometri richiedono un controllo di alta precisione. Aerotech è specializzata in sistemi di controllo del movimento e di posizionamento e opera nel settore dell'automazione di precisione da oltre 50 anni. I programmatori e ricercatori dell'azienda di Pittsburgh concentrano i loro sforzi nella creazione di soluzioni software per il controllo del movimento: Il risultato più recente è la piattaforma di controllo Automation1, che nell'attuale versione 2.2 presenta numerose novità.

Gli azionamenti e la necessità di compiere movimenti hanno una diffusione illimitata, per esempio, nelle applicazioni meccaniche e nei processi additivi. Ogni giorno, molti ingegneri progettisti pensano a come spostare in modo mirato e preciso determinati componenti, utensili, pezzi nelle loro applicazioni. Le soluzioni di posizionamento che si sono affermate sul mercato sono ampie come i settori di applicazione. Si va dai semplici sistemi a singolo asse ai complessi sistemi multiasse come, ad esempio, gli esapodi che vogliono muoversi in modo relativamente libero in sei gradi di libertà. Spesso è richiesto un posizionamento di alta precisione nell'ordine dei nanometri, in particolare nella microscopia, nella metrologia o anche nell'industria elettronica e nella tecnologia medica.

Il divario fra l'esattezza e la precision

La precisione del posizionamento può essere controllata attraverso tre strumenti: l'azionamento, le guide e il controllo del movimento. "Quando ci si propone di ottenere posizionamenti dell'ordine del nanometro, gli azionamenti e le guide possono avere una elevatissima qualità, ma è il software di controllo che fa la differenza", afferma Simon Smith, direttore europeo di Aerotech. "Possiamo certamente ottenere molto con uno sforzo costruttivo estremamente elevato e costoso, ma in ultima analisi il software di controllo deve essere in grado di controllare e posizionare con precisione il sistema".

Uno per tutti

I software developer di Aerotech hanno quindi sviluppato Automation1, una piattaforma di controllo del movimento in grado di integrare anche le unità periferiche e destinata a sostituire le precedenti piattaforme di controllo di Aerotech: A3200, Ensemble e Soloist. "Forniamo nuovi sistemi di posizionamento solo con Automation1 come piattaforma di controllo", sottolinea Simon Smith. "L'architettura facile da apprendere e da usare rende di per sé molto più semplice per gli utenti l'utilizzo di Automation1".

Semplicità e alta integrazione

Le novità della release 2.2 sono notevoli. Pur basandosi sulle versioni precedenti, la nuova release colpisce per le sue caratteristiche uniche. Ad esempio, la precedente interfaccia utente CNC è stata sostituita dal nuovo strumento di sviluppo Machine Apps HMI. Con questo strumento completamente personalizzabile, Aerotech stabilisce nuovi standard nelle interfacce utente per i sistemi di controllo.
La compatibilità con EtherCAT garantisce inoltre una perfetta integrazione dei sistemi basati su PLC. In questo modo, Aerotech ha esteso le opzioni per i processi di movimento ad alta precisione ai sistemi PLC quando questi sono integrati in un sistema convenzionale con precisione inferiore.
"Con la nuova versione 2.2 di Automation1, si ha ora un funzionamento da sistema di controllo macchina completo per tutti i componenti e si offre quindi molto di più di un semplice "controllo del movimento"", conclude Simon Smith.
www.aerotech.com

 

comments
  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 4990 visitatori e nessun utente online

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.