08132022Sab
Last updateGio, 11 Ago 2022 8am
>>

Singolo, preciso e attrezzato per la produzione industriale digitale di cartone ondulato

Il cartone ondulato stampato, sia come cartone per la spedizione, che come imballaggio o espositore, significa un miglioramento del contenuto e del materiale che non deve solo invogliare gli acquirenti ad acquistare questo o quel prodotto, ma anche rafforzare la fedeltà dei clienti e del marchio. Da Sabine Slaughter

Le macchine da stampa digitali consentono una maggiore individualità e forniscono quindi prodotti ondulati personalizzati. Questa tendenza, che attualmente sta attirando l'attenzione non solo nel segmento dei prezzi elevati, si intensificherà in futuro. Molti costruttori di macchine da stampa sono d'accordo su questo punto, anche se finora "solo" una percentuale sempre più piccola - lo 0,76% - viene stampata individualmente con il getto d'inchiostro. Questo è stato determinato dallo Smithers Institute. Ma dove ci sono le opportunità, vengono anche utilizzate, e le nuove macchine da stampa digitali per il cartone ondulato offrono alle aziende l'opportunità non solo di entrare in questo settore redditizio, ma anche di contribuire a plasmarlo.
Attualmente, la maggior parte del cartone ondulato non è stampato. Sul totale del cartone ondulato prodotto - 255 miliardi di metri quadrati nel 2019 - 135 milioni di tonnellate sono state trasformate in cartone ondulato. La parte stampata di questo, a sua volta, era molto più piccola, nonostante offrisse innumerevoli opportunità, soprattutto per il marketing.
Da tempo immemorabile, aveva bisogno di una fornitura e delle opzioni per produrre in modo efficiente ed economico. I marketer vogliono approfittare delle numerose opzioni a loro disposizione. E gli stampatori li stanno fornendo - investendo nella tecnologia più recente per creare opportunità per applicazioni che prima erano impossibili o difficili da realizzare. Ciò richiede macchine robuste che non solo siano affidabili, precise e ripetibili, ma anche efficienti dal punto di vista dei costi, efficaci e sostenibili. Questa volta sembra essere arrivato il momento, perché questo è esattamente ciò che promettono le nuove offerte di note aziende del settore.
Abbiamo dato un'occhiata più da vicino alle nuove macchine da stampa digitali per il cartone ondulato:
Xeikon Idera
Con la Idera, l'azienda sta introducendo una piattaforma che incorpora la tecnologia a getto d'inchiostro a singolo passaggio. Progettato per il mercato della flessografia post-stampa per la stampa su fogli ondulati rivestiti e non rivestiti, è possibile raggiungere velocità fino a 150 metri al minuto. Per ottenere la sicurezza alimentare, le testine di stampa stampano 600 punti per pollice con inchiostri pigmentati a base d'acqua su un'area di stampa massima di 1,6 x 2,8 metri di formato del foglio (minimo: 450 x 400 millimetri). Gli inchiostri Xeikon, sviluppati appositamente per questa applicazione, così come gli strumenti di profilatura e il flusso di lavoro Xeikon garantiscono un'immagine di stampa armoniosa, precisa e ripetibile. A tale scopo, Xeikon ha integrato varie chicche, come il sistema di ispezione con telecamera, l'automazione completa e gli strumenti, nonché gli alimentatori e gli alimentatori a palo, ma anche i sensori per la curvatura/piegatura del materiale in modo che la testina di stampa non venga danneggiata. Naturalmente anche il flusso di lavoro e l'offerta di servizi dell'azienda sono forniti con la piattaforma Idera.
In questo modo è possibile prenotare i piani di servizio convenzionali, così come la gestione dei progetti, il supporto tecnico e il supporto commerciale aggiuntivo. Come spiega Sebasien Stabel, Market Segment Manger Carton Packaging di Xeikon, "Xeikon crede in un modello basato sul consumo. Il modello permette all'azienda grafica di controllare ogni componente della macchina da stampa e quindi i costi di gestione".
Mentre è stata presentata la prima versione della piattaforma Idera, anche i futuri aggiornamenti e miglioramenti saranno effettuati in loco. Questa impermeabilità al futuro aumenta il valore della macchina da stampa. Xeikon pone particolare enfasi sulle prestazioni e sull'affidabilità della macchina da stampa, che è guidata dall'interazione tra i materiali di consumo (inchiostro, primer, vernice, ...).
Al fine di ottenere colori ancora più brillanti e una maggiore densità di colore, nonché per limitare il consumo di inchiostro su materiali non rivestiti, la piattaforma Idera dispone di un'unità di primer in linea.
Alla domanda sul punto di transizione, da quando la tecnologia Idera è più economica, afferma Sebastien Stabel: “Molti fattori definiranno il punto di intersezione. Con quale tecnologia convenzionale si confronta e si considerano parametri aggiuntivi come la copertura dell'inchiostro, il numero di bozze, l'ottimizzazione della catena di fornitura, l'imposizione del foglio, la post-stampa, ... Consideriamo la tecnologia digitale una tecnologia complementare che può coesistere perfettamente con la flessografia e la litografia. Certamente è più competitivo ed economico per le "piccole" tirature, ma ci sono altre cose da considerare, come la velocità del lancio sul mercato, la flessibilità e le possibilità di modelli di business alternativi ".
L'azienda ha dimostrato di essere un consulente affidabile, supportato dal Gruppo Flint, le cui conoscenze e competenze del settore in combinazione con la comprovata conoscenza di Xeikon nel campo della trasformazione digitale. Un'elevata produttività per metro quadrato con una macchina da stampa digitale post-stampa a passaggio singolo offre "le migliori prospettive economiche con inchiostri a base d'acqua conformi a Xeikon e strumenti di profilatura per aumentare le prestazioni di stampa ei costi", spiega Sebastien Stabel. "La capacità di trasformazione digitale è supportata dai nostri processi e servizi di lavoro digitale", dove il servizio sarà una parte essenziale dell'offerta.
Koenig & Bauer Durst Delta SPC e CorruJet
La Delta SPC 130 stampa su piccoli formati da 5000 x 600 millimetri fino a formati molto grandi con dimensioni massime di 1.300 x 21.100 millimetri (opzionalmente 1.300 x 2.800 millimetri) e una gamma di spessori tra 1 millimetro e 12 millimetri, con una risoluzione massima di 800 punti di stampa per pollice.
Il CorruJET è progettato per la produzione altamente efficiente di fogli di cartone ondulato. Ha una larghezza del foglio di 1.700 millimetri e una lunghezza del foglio di 1.300 millimetri (con cilindro cliché). La dimensione minima del foglio è di 750 x 520 millimetri e uno spessore di 1 - 8 millimetri. Stampa con una risoluzione di 1.200 x 1.200 o 1.200 x 600 punti per pollice.
“Stampiamo su supporti non patinati e patinati sulla Delta SPC 130 senza pretrattamento. Il pretrattamento del primer digitale viene utilizzato per espandere la gamma di substrati e per aprire nuove applicazioni. CoruJET 170 utilizza una diversa formulazione dell'inchiostro per coprire una gamma leggermente diversa di lavori. Per questo motivo, si consiglia di utilizzare la stazione di pre-rivestimento in linea. CorruJET viene fornito con una stazione di primer come standard. Il pre-rivestimento è obbligatorio per i supporti patinati ed è consigliato per una buona e alta qualità su supporti non patinati. Anche senza di essa è possibile produrre qualità media e inferiore ", afferma Robert Stabler, amministratore delegato, Koenig & Bauer Durst.
Abbiamo sviluppato i nostri inchiostri a base d'acqua per la stampa, che soddisfano i requisiti per l'imballaggio alimentare primario. Vengono utilizzate testine di stampa diverse a seconda dell'applicazione, nonché delle prestazioni e dei requisiti di qualità. Sia gli inchiostri che i piani di servizio (manutenzione) sono disponibili da Koenig & Bauer Durst.
"Le tecnologie di retrofit vengono introdotte per tutte le piattaforme nel nostro portafoglio. Innanzitutto, abbiamo una stazione di primer opzionale sulla Delta SPC 130 per la produzione di cartone ondulato per espandere la gamma di applicazioni stampabili, e abbiamo anche colori speciali (arancione e viola) per la nostra 5a e 6a stazione di colore ", spiega Robert Stabler. Una stazione di primer digitale che non contiene inchiostro trasparente consente di ottenere effetti speciali attraverso l'uso mirato del posizionamento dei punti. “Eseguiamo un priming digitale in linea. Utilizzando parzialmente il primer digitale, anche all'interno di un'immagine o di un dettaglio di disegno, possiamo creare effetti di finitura di stampa per migliorare i nostri prodotti di stampa e soddisfare i requisiti per imballaggi di alta qualità ", aggiunge Robert Stabler.
Per quanto riguarda il punto di transizione in cui la produzione digitale di stampe in cartone ondulato diventa più economica, Robert Stabler ritiene che ciò dipenda da cliente a cliente e da applicazione a applicazione. Tuttavia, vede che i prodotti con una tiratura da 5.000 a 10.000 copie verranno convertiti in digitale.
“Abbiamo le macchine più produttive sul mercato per chi vuole stampare milioni di scatole di cartone ondulato o scatole pieghevoli. Come accennato in precedenza, unito all'elevato livello di automazione, possiamo stampare una gamma estremamente ampia di applicazioni, tra cui imballaggi alimentari primari e secondari. Ciascuno dei nostri portafogli risolve diversi problemi dei clienti. Il nucleo dei nostri principi di costruzione - e quindi la nostra proposta di valore - è un design industriale di alto livello per un'elevata produttività e affidabilità nel funzionamento su più turni. Ci concentriamo anche sugli inchiostri da stampa a base d'acqua che soddisfano i requisiti per l'imballaggio alimentare primario ", conclude Robert Stabler.
Domino X730i
La Domino X630i è una macchina da stampa digitale con tecnologia a getto d'inchiostro single pass che stampa fino a 75 metri al minuto o 4.500 fogli all'ora, con una risoluzione di stampa di 600 x 600 punti di stampa per pollice e un formato foglio massimo di 1.600 x 3.000 millimetri. Dispone di un alimentatore servocomandato del bordo anteriore per alimentazione continua, pulizia, ispezione, trasporto unico di fogli sottovuoto, asciugatura con opzioni di uscita a fascio o pila.
L'X630i è basato sulla piattaforma inkjet Generation 6 di Domino. L'X630i implementa i componenti Domino i-Tech, che insieme creano un sistema più flessibile e affidabile nel complesso. i-Tech CleanCap è una soluzione automatizzata per la pulizia e la tappatura delle stampanti a getto d'inchiostro per una manutenzione ridotta. i-Tech ActiFlow offre una circolazione continua dell'inchiostro per risultati di stampa più coerenti. i-Tech StitchLink raggiunge un preciso allineamento della testina di stampa per fornire risultati di stampa di qualità.
Il versatile set di inchiostri a base d'acqua Domino AQ95, che include i-Tech PolyM con particelle di polimero, combina la capacità di stampare in modo affidabile su materiale di cartone ondulato rivestito e non rivestito senza la necessità di un primer o di un promotore di adesione separato, garantendo la conformità con gli imballaggi alimentari.

 

comments

Related articles

  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 8030 visitatori e nessun utente online

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.