11182019Lun
Last updateVen, 15 Nov 2019 2pm
>>

BOBST lancia la nuova macchina ibrida MASTER DM5 a Labelexpo 2019, inaugurando una nuova era nella stampa di etichette

BOBST ha presentato oggi una prima mondiale: una macchina per etichette ibrida, in grado di assicurare la miglior combinazione possibile tra stampa digitale e DigiFlexo in un'unica macchina. La MASTER DM5, equipaggiata con tecnologia digitale Mouvent™ Ink-Jet, assicura una flessibilità ottimale per la produzione di etichette dall'elevato valore aggiunto, con setup estremamente veloci e un rapido ritorno dell'investimento. Si tratta della macchina più automatizzata sul mercato e quella che offre la produttività e la qualità di stampa più elevate.

“La MASTER DM5 è la nostra prima stampante ibrida digitale completamente integrata. Inaugura una nuova era nella produzione delle etichette autoadesive con livelli di produttività e redditività completamente nuovi,” ha dichiarato Jean-Pascal Bobst, CEO di BOBST. “BOBST è ora in grado di offrire la gamma completa di soluzioni digitali, ibride e DigiFlexo perfettamente integrate e evolutive, in grado di adattarsi a tutte le esigenze presenti e future.”

La MASTER DM5 rappresenta l'integrazione digitale più pratica disponibile sul mercato. Appare subito diversa e cattura l'attenzione al primo sguardo, grazie all'ingombro più piccolo del settore, alla facile accessibilità alle testine di stampa digitali e alle regolazioni automatiche delle operazioni multi-processo. Il motore di stampa digitale all'interno della MASTER DM5 è realizzato con la tecnologia Mouvent™ Cluster che integra le testine di stampa Fujifilm Dimatix Samba ed è alla base dell'innovazione dell'intera gamma di stampanti digitali sviluppate da Mouvent, il centro di competenza per la stampa digitale di BOBST. Le testine Mouvent™ Cluster sono supercompatte e facili da sostituire per una manutenzione pratica e veloce. Ognuna di esse dispone di sistemi di inchiostrazione, di condizionamento e di circuiti elettronici perfettamente integrati, che la rende estremamente affidabile.

“Produttività e affidabilità sono i vantaggi più grandi della MASTER DM5,” spiega Federico D’Annunzio, Program Manager per la stampa ibrida di BOBST. "La macchina integra i processi di stampa flessografica, digitale e di trasformazione, garantendo una produttività non stop e il tasso di disponibilità macchina più alto nel settore. Stampa a velocità fino a 100 m/min con una risoluzione di 1.200 x 1.200 dpi. La totale automazione digitale fa sì che possa essere gestita da un solo operatore per la stampa di corte e medie tirature. I cambi lavoro automatici possono essere effettuati per la stampa flexo, la stampa digitale, la fustellatura e l’eliminazione degli sfridi. Tutti gli strumenti analogici (cilindri di stampa, matrici di taglio) vengono sostituiti automaticamente. Anche l’eliminazione degli sfridi è totalmente automatizzata. Eliminando i tradizionali colli di bottiglia degli strumenti analogici, la MASTER DM5 è la primissima stampante per etichette digitalizzata che consente di stampare davvero non-stop".

In un momento in cui il controllo del colore e la sua ripetibilità sono più importanti che mai, la MASTER DM5 offre la più vasta gamma di colori disponibili per la stampa digitale, consentendo inoltre di ottenere la corrispondenza colore più accurata in modo semplice. La macchina integra inoltre un'esclusiva soluzione esclusiva di screening e front-end digitale (DFE).
Il sistema di inchiostrazione Ink-on-Demand (IoD) che sostituisce i tradizionali serbatoi di inchiostro con un tubo di gomma che dispensa solo 30 grammi di inchiostro all'unità di stampa, è disponibile come opzione. Il sistema consente di eliminare bacinelle e racle a camera e di effettuare un lavaggio in macchina completamente automatico in meno di un minuto.

La macchina dispone inoltre di una gamma completa di funzionalità ad alto valore aggiunto tra cui applicazione di primer, lacche, effetti tattili, effetti tridimensionali, stampa a caldo, cold foil, goffratura, fustellatura, punzonatura, stampa serigrafica e stampa di dati variabili (VDP).

"Una stampante per etichette come la MASTER DM5, totalmente integrata digitalmente, non esisteva ancora", ha dichiarato Federico D'Annunzio. "I vantaggi per gli stampatori e i trasformatori sono significativi e mostreremo al pubblico le potenzialità di questa innovativa macchina nel corso di Labelexpo".

www.bosbt.com

 

comments
  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 1496 visitatori e nessun utente online